La torta di mele per tutti i giorni

 cover S

Le torte della nonna… questa in particolare mi è sempre tornata in mente.
Non era una torta per le occasioni speciali:
semplicemente una torta per tutti i giorni; ma molto buona!

E se io ero lì, chiaramente dovevo collaborare alla preparazione... all'inizio cominciai col lavorare a crema il burro e lo zucchero e poi imparai a montare perfettamente a neve le chiare d'uovo, senza ausili meccanici!
E intanto mia nonna preparava tutto il resto e io restavo lì, ad aspettare che la torta uscisse dal forno e che si raffreddasse abbastanza da poter essere finalmente addentata!

Non mi ero mai trascritto la ricetta e così l'ho ricreata, un po' a memoria, un po' confrontando versioni simili.

E mi piace tutt'ora!

Non è una torta complicata: come ho scritto è un dolce che va bene per ogni giorno; ecco come prepararla.

Ingredienti (per una tortiera da 22 cm Ø):

mele

pz.

2

uova

pz.

2

zucchero

g.

200

burro

g.

65

latte

cm3

130

farina

g.

200

bustina lievito per dolci

pz.

1

limone

pz.

1

vaniglia pura

presa

1

Preparazione:

Annunci Google

<

 

Per prima cosa sbucciare le mele e tagliarle a fettine.
Tenerle da parte in una ciotola con un po' di succo di limone e dello zucchero (volendo aggiungere un’idea, ma proprio un’idea, di cannella - a me piace).

Amalgamare con molta cura zucchero e burro, fino a ottenere una crema
(se si prepara l'impasto a mano è utile lavorare prima il burro con la forchetta fino a ridurlo già a crema; quindi incorporare poco a poco lo zucchero).
Proseguire con i tuorli d'uovo, mescolare e versare il latte.

 A questo punto aggiungere la farina, poco a poco, e per finire vaniglia e lievito per torte (se si usa del lievito vanigliato si può evitare di aggiungere la vaniglia).

Montare a neve i bianchi d’uovo (io ho sempre fatto così, altri non usano farlo; mi dà l’idea di un impasto più morbido - e poi mia nonna faceva così!) e aggiungerli con delicatezza all'impasto.

gallery}tortameleognitempo/3{/gallery}

 Versare il tutto in una tortiera già imburrata e infarinata. Aggiungere le mele lasciandole penetrare nell’impasto (è molto facile, l’impasto è morbidissimo). Infornare a 170° per 40’ (forno statico oppure ad aria calda con calore inferiore).

A fine cottura controllare comunque che la torta sia cotta bene (solito metodo dello steccolino…).
Cospargere di zucchero a velo e lasciar raffreddare su una gratella.
Affettare e mangiare.

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<


  • print pdf Ricetta, solo testo: da stampare o scaricare.
  • Se per caso dovesse avanzarne non dimenticate che è ottima anche la mattina dopo, a colazione!
  • Visto che si devono spremere i limoni per condire le mele, si può anche grattarne la scorza e aggiungerla all'impasto, volendo: funziona benissimo.
  • Montare a neve i bianchi d’uovo: aggiungere un ct. di succo di limone agli albumi, prima di cominciare a montarli, renderà il composto più stabile
  • Dopo aver imburrato la teglia si può sosttuire la farina con del pangrattato: dona un tocco in più al bordo della torta. E se si ha fretta... carta forno ben pieghettata.
    Come si vede nelle foto che seguono, le mele possono essere semplicemente tagliate a metà e aggiunte sull'impasto; durante la cottura non affonderanno del tutto dando un aspetto particolare al dolce.
  • In alternativa allo zucchero a velo da mettere a fine cottura, si può cospargere l'impasto di zucchero - meglio ancora di zucchero grezzo - prima di infornare.
  • Per una torta più grande utilizzare una tortiera da 26 cm Ø e aumentare gli ingredienti di un terzo (dividere le quantità per due e moltiplicare per tre - per chi è forte come me in alta matematica...)
  • Altre torte con le mele: Torta di Nonna Papera -1Apple pies per tutte le occasioniLa crostata di mele, un'altra!

I vostri commenti son benvenuti!
Lasciateli nel modulo a fondo pagina:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna