Focaccia dolce al burro e mandorle

Focaccia dolce al burro e mandorle

Fra i lievitati dolci da fare al forno, questa focaccia dolce è certamente uno dei più semplici.

Decorata, come in questo caso, da burro, zucchero, vaniglia e mandorle oppure in tanti altri modi; per esempio con mele e cannella!

Certamente ci vuole un po' più di tempo che per una torta svelta, ma solo per i tempi d'attesa successivi alla prima e alla seconda lievitazione.

Per il resto il procedimento è simile alla preparazione di una normale focaccia alta  e soffice.

Cominciando dagli ingredienti, la si prepara così.

Ingredienti (per una teglia da cm 20x30):

1- Impasto

   

farina bianca

g

190

lievito liofilizzato

bustina

½

burro

g

25

latte

ml

100

zucchero

g

25

vaniglia

presa

1

uovo

pz.

½

sale

presa

½

2- Guarnizione

   

fiocchetti freddi di burro

g

50

zucchero

g

25

vaniglia

presa

1

mandorle a scaglie

g

50

 

Preparazione:

Annunci Google

<

 

Sciogliere il burro in un pentolino e aggiungervi poi il latte, fuori dal fuoco, mescolando bene.

Mescolare la farina al lievito di birra liofilizzato e cominciare a mescolare nell'impastatrice a bassa velocità aggiungendo il latte col burro sciolto, poi lo zucchero, la vaniglia e mezzo uovo (sbattere appena un uovo e utilizzarne metà: il resto va bene per una frittata!).

Mescolare a velocità media per due o tre minuti e quindi aggiungere mezza presa di sale.

Continuare a mescolare ancora un paio di minuti almeno e poi mettere l'impastatrice alla massima velocità per un minuto.

Coprire la ciotola con un canovaccio e lasciar crescere, al riparo dal freddo e da correnti d'aria, l'impasto per mezz'ora (deve raddoppiare).

Infarinare il bancone della cucina e impastare dolcemente la massa lievitata dando tre giri all'impasto.

Imburrare leggermente una teglia da forno cm 20x30.

Distendere la pasta, con le mani o con un mattarello, a dimensione della teglia e deporvi l'impasto.

Coprire nuovamente con un canovaccio e lasciar lievitare al riparo per un'oretta.

Preriscaldare il forno (statico) a 200°.

Trascorsa un'ora procedere con la guarnizione.

Creare coi polpastrelli tante fossette nell'impasto e distribuirvi i fiocchetti di burro freddi (io li faccio a pezzetti mentre l'impasto lievita e poi li lascio in freezer!).

Cospargere con lo zucchero mescolato alla vaniglia tutta la focaccia e terminare coprendo il tutto con le scaglie di mandorle.

Infornare (a 200° in forno statico) per 15'.

Sfornare e lasciare intiepidire nella teglia (o si sparge burro sciolto dappertutto...).

Tagliare a quadrotti (ne vengono una decina) e gustarsela con voluttà (e accompagnandola magari con una bella tazza di caffè).

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<

 

  • print pdf Ricetta, solo testo: da stampare o scaricare.
  • Se la si serve a degli ospiti i bordi andrebbero eliminati per dare un aspetto simile a tutti i pezzi (e spazzolati in due bocconi prima che qualcuno se li pappi!)
  • Volendo utilizzare tutta la placca del forno, basta raddoppiare le dosi.
  • Si possono anche raddoppiare le dosi e utilizzare poi metà impasto il primo giorno e magari, il giorno dopo, l'altra metà (conservata in frigo in un contenitore ermetico) per una focaccia dolce a un altro gusto. Per esempio  un cremosissimo Bienenstich!, Impasto per torte a base lievitata

I vostri commenti son benvenuti!
Lasciateli nel form a fondo pagina:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna