Frittata al forno di carciofi, zucchine e patate
(ricetta light)

Frittata "light" di carciofi, zucchine e patate al forno

Ecco una frittata che con la varietà di verdure ed aromi richiama tanto le tortillas spagnole in cui son spesso presenti patate e cipolle.

Qui è arricchita dalle zucchine e dai cuori di carciofo per un sapore ancora più ricco.

La cottura al forno permette poi di non esagerare col condimento e mantenerla nei limiti della cucina light! 

Come sempre, se scappa un po' più di cipolla, zucchina o carciofo, non preoccupiamoci: la conta delle calorie non si rovinerà di molto.

Certo la porzione è già abbondante; il problema è riuscire a mangiarla tutta!

E ora, cominciando come sempre dagli ingredienti, iniziamo a cucinare!

Ingredienti, per persona:

cuori di carciofo (in conserva)

g.

85

patate (già lessate)

g.

50

cipolla rossa, piccola

pz.

1

aromi misti (p.e. basilico, prezzemolo, coriandolo o rucola)

CT.

2

uova medie

pz.

2

caprino fresco

g.

75

sale

QB.

zucchina

g.

90

olio EVO

ct.

2

peperoncino sminuzzato

Ad. Lib.

teglia da forno (ca. cm3 1'000)

Preparazione:

Annunci Google

<

Preriscaldare il forno a 160° C. Bagnare con acqua un foglio di carta forno, stropicciarlo e distenderlo in una teglia.

Scolare i cuori di carciofo dalla scatola, asciugarli e tagliarli a pezzi. Sbucciare e affettare le patate (già lessate), tagliare a pezzetti la cipolla.
Sciacquare le erbe aromatiche, asciugarle con un canovaccio o della carta da cucina e tritarle grossolanamente.

In una ciotola sbattere, eventualmente con una frusta, uova, caprino e sale. Aggiungere le verdure e gli aromi già preparati e mescolare.

Travasare nella teglia rivestita di carta forno, pareggiare e tenere brevemente da parte.

Tagliare le zucchine (col coltello o, meglio con una mandolina) a lunghe fette sottili oppure, se si preferisce, a rondelle.

Condirle con l'olio d'oliva, il peperoncino e il sale e disporle a coprire il contenuto della teglia.

Infornare e lasciar cuocere per una ventina di minuti.

Quindi alzare la temperatura da 160°C a 200°C e far dorare per un ulteriore quarto d'ora.

Sfornare, lasciar riposare alcuni minuti e poi servire caldo.

Buon appetito!

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<

  • print pdf Ricetta, solo testo: da stampare o scaricare.
  • Volendo avere già pronto il pranzo per il giorno seguente, raddoppiare le dosi indicate: questa frittata è ottima, anche fredda, il giorno dopo!
  • Sebbene non strettamente necessario, un pizzico di bicarbonato (ma veramente un pizzico!) renderà la frittata più soffice.
  • Per porzione: 420 kcal, 27 g di grassi, 14 g di carboidrati, 30 g di proteine
  • Articoli correlati:  Tutte le ricette light!

I vostri commenti son benvenuti!
Lasciateli nel modulo a fondo pagina:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna