Spadellata di verdure in agrodolce con uova barzotte 

Spadellata di verdure in agrodolce con uova barzotte

Sulla falsariga di un piatto semplicissimo come le zucchine in agrodolce, mi capita a volte di preparare, con più o meno la stessa procedura un misto di verdure;
quelle che ci sono in casa in quel momento, in ogni caso!

Non tralascio mai la zucchina, però; e aggiungo sempre una bella cipolla rossa e del peperone.

Qualunque poi siano le altre verdure che aggiungo, non avanza mai nulla.

L’importante, secondo me, è riuscire sempre a ottenere un piatto ricco di colori e di sapore e in cui le verdure mantengano ancora un po’ della loro croccantezza.

L’uovo barzotto completa poi coi suoi colore, sapore e consistenza il piatto, trasformandolo da semplice contorno a piatto unico.

Se poi si vuole mangiare ancora qualcosa, dopo, non è proibito;
ma a me, basta così.

E ora, cominciando come sempre dagli ingredienti, iniziamo a cucinare!

Ingredienti:

olio EVO

CT.

2

aglio

spicchio

1

zucchero

ct.

1

cipolla rossa, piccola

pz.

1

peperone rosso

pz.

1

melanzana

pz.

1

zucchina

pz.

1

aceto

CT.

2

pinoli

g.

20

uva sultanina

CT.

2

acciughe sotto sale

2

sale

QB.

Preparazione:

Annunci Google

<

 

Ammollare l'uvetta in acqua tiepida per almeno una quindicina di minuti.

Pulire le acciughe (vedere la variante vegetariana in nota) e ricavarne quattro filetti (o usare dei filetti sott'olio).

Lavare tutte le verdure e poi tagliarle a pezzi regolari.

Se necessario eliminare i semi da zucchina, melanzana e peperone.

Rosolare l'aglio in una padella con l'olio e, appena avrà sprigionato il suo aroma, eliminarlo.

Cominciare rosolando brevemente la cipolla e poi aggiungere via via le diverse verdure: prima i cubetti di melanzana (impiega più tempo a insaporirsi) quindi il peperone e la zucchina.

Mescolare brevemente, coprire e lasciar cuocere a fuoco medio alcuni minuti.

Togliere il coperchio, aggiungere l'aceto, lo zucchero e, se necessario, un poco d'acqua.

Lasciar andare a fuoco medio qualche minuto ancora, scoperto.
Cuocere per più o meno tempo a seconda di come si gradiscano le verdure: a me zucchine e peperoni piacciono ancora lievemente croccanti

Aggiungere l'uvetta ben strizzata, i pinoli e i filetti d'acciuga.

Mescolare, aggiustare di sale e lasciar cuocere ancora quel tanto che basta a legare i sapori.

Servire subito, sia come antipasto caldo che come contorno accompagnando ogni piatto con un uovo barzotto (cottura a sei minuti) tagliato a metà.

Buon appetito!

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<

 

I vostri commenti son benvenuti!
Lasciateli nel modulo a fondo pagina:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna