Print Friendly, PDF & Email

Salsa di noci,
cucina ligure 

La salsa di noci ligure

Questa salsa, tipica della cucina ligure, è nota come l’accompagnamento tipico dei pansotti (i tradizionali tortelli alle erbe di questa regione) ma non solo.

Io la uso anche per condire la pasta; ed è sempre un successo.

La semplicità e la velocità della preparazione si uniscono a un’estrema versatilità di utilizzi, dalla semplice pasta, per l’appunto, fino a paste ripiene molto saporite.

Per esempio, nel concludere le foto a corredo di questa ricetta, la salsa di noci è stata usata per condire dei miei ravioloni di carne estremamente saporiti: ne hanno esaltato e arricchito il sapore senza assolutamente andare a coprirlo.

Gli ingredienti sono in quantità molto variabili, molto dipende dal gusto personale e dalla qualità degli ingredienti: la maggiorana fresca ha un sapore diverso da quella secca e la mollica del pane del giorno prima è diversa dal pane secco della settimana precedente…
in ogni caso, e cominciando come sempre dagli ingredienti, iniziamo a cucinare!

Ingredienti, per quattro persone:

noci

g.

 50

pinoli

g.

 15

aglio

spicchio

1

mollica di pane

 

QB. 

latte

 

QB. 

grana

 

Ad Lib. 

olio EVO

 

QB. 

sale e pepe

 

QB. 

maggiorana

  Ad Lib. 

noci a pezzetti per decorare

  Ad Lib. 

acqua di cottura
(per sciogliere la salsa nella zuppiera)

 

QB. 

 

Preparazione:

Annunci Google

<

 

Sbollentare le noci per togliere la pellicina e scolarle.

Asciugarle e sfregarle in un canovaccio per separare i gherigli dalle pellicine.

Eliminare le pellicine e tenere i gherigli.

Tagliare a pezzetti la mollica di pane e ammollarla in poco latte.

Tagliare a pezzetti l’aglio e mescolarlo ai pinoli e alla maggiorana.

Aggiungere le noci (tenendo da parte alcuni gherigli spezzettati per la decorazione finale), il pane ammollato e strizzato e il formaggio grattugiato.

Ora la tradizione vorrebbe che il tutto venga lavorato, aggiungendo un ingrediente alla volta, con mortaio e pestello…
qui ci accontentiamo di passare il tutto con il frullatore a immersione.

Poi passare in una ciotola, assaggiare e aggiustare di sale e pepe.

Trasferire in una zuppiera.

Mettere l’acqua sul fuoco e appena a bollore cominciare a cuocere la pasta (in questo caso dei bei ravioloni).

Quando la pasta sarà quasi a cottura, prelevare un po’ di acqua di cottura e mescolarla alla salsa fino a ottenere una crema bella fluida.

Scolare la pasta e condirla nella zuppiera nel caso di ravioli o tortelli, pescarli con un mestolo forato e passarli direttamente nella zuppiera!

Distribuire la pasta nei piatti e completare coi gherigli di noci a pezzetti tenuti da parte e l’eventuale salsa rimasta nella zuppiera.

Buon appetito!

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<

 

I vostri commenti son benvenuti!
Lasciateli nel modulo a fondo pagina:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna