Print Friendly, PDF & Email

Crème caramel facile facile! 

Crème caramel facile

Tanti, tanti anni fa, quand'ero bambino, mia mamma mi preparava la créme caramel;
e mi piaceva tanto...

Visto che i sapori e i ricordi dell'infanzia spesso tornano alla mente, vien voglia di ritrovare nuovamente questi gusti.

Chiaramente non andandoli a cercar fuori ma preparandoseli in casa;
e possibilmente senza fare troppa fatica.

Questa ricetta (come alcune altre, simili) non è corredata dalle foto della procedura passo passo:
si tratta di preparazioni di base che faccio senza starci troppo a pensar su...
e mi dimentico sempre che altri, magari, avrebbero voglia di vedere, dal vero, come si fa!
Prometto di rimediare al più presto!

Così, ripensando alla crema fritta che preparava mia nonna, facendo rapprendere bene e raffreddare la crema pasticcera, ho preparato e servito (più volte, confesso...) questo dessert;
nella mia versione senza fronzoli e senza pretese!

Per semplificare ulteriormente le cose ho utilizzato la mia ricetta della crema pasticcera con le uova intere che riporto passo passo.

Pertanto, se volete cimentarvi anche voi in questa ricetta fuori dai canoni, cominciando come sempre dagli ingredienti, iniziamo a cucinare!

 

Ingredienti, quantità minima (basta per quattro persone, in genere):

uova

pz.

1

latte

ml.

 250

zucchero

g.

75

maizena

CT.

1

vaniglia pura

presa

1

sale

 pizzico

1

tazzine con caramello pz. 4

*

Preparazione:

Annunci Google

 

 

*

In questa, come in tantissime altre ricette, io uso la vaniglia pura che si trova in comodi e carissimi vasettini al supermercato. 

Se volete però insaporire il latte grattando la vaniglia dal baccello… la scelta è vostra.

Montare le uova intere con lo zucchero a caldo, come per la preparazione del pandispagna, dovranno triplicare di volume.

Continuando a mescolare dolcemente aggiungere poco a poco la  la maizena.

In un altro pentolino, scaldare – senza farlo bollire! - il latte con la vaniglia (o, se la si preferisce, la scorza di limone grattugiata).

Mettere il recipiente col composto d’uovo sul fuoco basso (o se si preferisce a bagnomaria) e continuando a mescolare con la frusta aggiungere il latte caldo poco a poco.

Sempre mescolando continuare a cuocere fino a quando la crema si sarà ben addensata.

Sarà meglio, a questo punto, proseguire la cottura un po' più a lungo, in modo che la crema diventi verramente densa.

A parte preparare, e tenere in frigo, delle tazzine da caffè lungo, bagnate d'acqua fredda e con del caramello sul fondo.

Mettere le tazzine (o gli appositi stampini di metallo, se li avete) sul tavolo e riempirle con la crema calda (ma non bollente).
Con le quantità indicate sopra se ne fanno quattro.

Lasciarle intiepidire un attimo e poi spostarle, per un paio d'ore, in frigorifero a rassodare bene.

Trasferire ogni créme caramel su di un piattino e gustare con voluttà.

Buon appetito!

 

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<

 

*

I vostri commenti son benvenuti!
Lasciateli nel modulo a fondo pagina:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna