Prezzemolo sempre pronto!

 Prezzemolo sempre pronto!

 

In cucina il prezzemolo serve sempre. E sarebbe bello, ogni volta che è necessario, averne un mazzetto fresco a portata di mano; d’estate, almeno per me, non è un problema: esco in giardino e lo raccolgo. E quando in giardino non ce n’è più, prevedendo cosa mi servirà per cucinare, me lo procuro facendo la spesa. 

Ma… arriva sempre la volta in cui il prezzemolo, o perlomeno una spolverata di quest’erba, non c’è. I negozi son chiusi e la vicina l’ha già usato tutto per prepararsi un ciotolone di salsa verde.
Il sale al prezzemolo non mi piace e il prezzemolo secco è troppo sciapo. Io risolvo il problema così. 

Ingredienti:

prezzemolo:

quanto se ne vuole

Preparazione:

 

Annunci Google

<

 

Penso che la maggior parte delle persone ricorrano già a questo sistema ma, non si sa mai, se qualcuno non ci avesse già pensato ora ha una possibile soluzione. 

Prendere del prezzemolo molto fresco, uno o due mazzetti, eliminare i gambi e mettere le foglie in un colapasta. 

 

Lavare bene in acqua corrente e poi lasciare in acqua fredda alcuni minuti; quindi scolare. 

 

Distenderlo su di un canovaccio e avvolgere quest’ultimo in modo da asciugare sommariamente le foglioline. 

 

Raccogliere le foglioline in un sacchetto per surgelati, schiacciando per far uscire l’aria e riporre nel freezer della cucina. 

 

Il vantaggio del riporlo in un sacchetto invece che in un vasetto penso sia evidente: non è necessario tritarlo!
Infatti al primo uso basterà arrotolare e srotolare il sacchetto su se stesso un paio di volte per ottenere un trito di prezzemolo tritato.

SUGGERIMENTI:

Sebbene questo prezzemolo non sia al cento per cento come quello appena colto... ci va molto vicino!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna