La marinata per gyros (γύρος) e souvlaki (σουβλάκι)

La marinata per gyros (γύρος) e souvlaki (σουβλάκι)

 Tutti conosciamo gyros e souvlaki (non foss’altro per averli già spesso incontrati su questo sito!) ma dall’averli assaggiati al replicarli a casa non è detto che il risultato sia quello sperato:
manca sempre, diciamo, quel certo 
sapore di Grecia

Come fare per ottenerlo?
La risposta che tutte le cuoche e i cuochi greci che ho conosciuto mi han dato è sempre stata la stessa: la marinata, solo quella!
Non importa di quale carne si tratti o quale fuoco si usi; l’importante è che la carne abbia subito il giusto trattamento per acquistare quel certo nonsoché nel sapore.

Come ho già descritto in un mio articolo, mi son piazzato nella cucina di una taverna e ho seguito passo passo la preparazione del gyros, facendomi intanto spiegare per bene tutti i segreti della marinata.
Marinata che oltre che per i gyros può venir tranquillamente utilizzata anche per i souvlaki.

A casa l’ho replicata e testata a fondo. È perfetta.
Ecco come prepararla, cominciando dagli ingredienti:

Per circa un chilo di carne:

pomodoro fresco

pz.

1

olio EVO

CT.

3

aglio

spicchi

2

senape

ct.

2

sale

CT.

1

pepe

Ad Lib

origano

CT.

2

prezzemolo, mazzetto

pz.

1

cipolla

pz.

1

peperone

pz.

½

cannella

CT.

1

Preparazione:

Annunci Google

<

LA preparazione vera e propria è decisamente semplice, in fondo si tratta di un bel frullato di verdure e spezie!
Tagliare a pezzettoni le verdure e metterle nel bicchierone del frullatore (vedi nota) insieme agli altri aromi e spezie.

Completare aggiungendo l’olio d’oliva e frullare a fondo.

La marinata è pronta per l’uso: trasferirla in un contenitore (si conserva due o tre giorni in frigorifero) e prelevare il necessario per marinare i pezzi di carne.

Qui la marinata è stata usata per marinare dei ritagli di coscia di pollo per dei piccoli souvlaki da fare alla brace.

Appena i souvlaki son pronti, far scivolare la carne dallo spiedino nel pita, completare con verdure e salsa, chiudere gli occhi e assaggiare:
vi parrà d’essere sulle rive dell’Egeo.
Buon appetito!

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<
  • Frullatore: al posto del frullatore si può anche usare un mixer o il minipimer (a patto di avere un contenitore abbastanza grande dove tritare il tutto).
  • Questa marinata può essere usata con tutte le carni ma, se si tratta di carne d’agnello, conviene aumentare la quantità di aglio e cannella.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna