Couscous vegetariano, in vacanza

Couscous vegetariano, in vacanza

Anche in vacanza, ospite di un’amica, non smetto di cucinare; anche se cerco, visto che sono in montagna, di fare un po’ di sci.
L’amica che mi ospita è vegetariana, quindi ogni giorno vedo di mettere in tavola una specialità senza carne né pesce.
Oggi ho proposto un couscous di legumi e verdure.

Un piatto molto rapido e di veloce preparazione, specialmente perché ho rinunciato a miei ceci secchi e ho usato quelli in scatola: del resto in vacanza, con il tempo che ritaglio dallo sci e senza la mia cucina devo veramente fare a modo mio!

Questo è solo il racconto di quel che ho preparato, non la ricetta completa; non tutti gli ingredienti sono presenti e per le spezie ho rimediato una soluzione alternativa.

Ho avuto la sorpresa di trovare, anche alla Presolana, il couscous: seppure della Barilla ma adattissimo alla cucina alla buona di questi giorni.

Per gli ingredienti una descrizione pure sommaria…

Ingredienti:

cipolla

pz

1

patata

pz

1

peperone

pz

1

zucchina

pz

1

ceci in scatola

gr

250

harissa

CT

1

concentrato di pomodoro

CT

1

sale e pepe

QB

curry

CT

1

brodo vegetale

QB

couscous

gr

200

olio EVO

QB

burro

QB

Preparazione:

Annunci Google

<

Tagliare a cubetti la cipolla e farla appassire in pentola con dell’olio d’oliva.
Intanto tagliare a cubetti le restanti verdure.

Aggiungere le verdure alla cipolla appassita, mescolare e lasciar rosolare un paio di minuti. Quindi coprire con brodo vegetale caldo, aggiungere le spezie e proseguire la cottura portando a ebollizione. In questo caso ho sostituito con del curry il ras el hanout; con il curry che contiene per fortuna molti dei medesimi ingredienti anche se in differenti dosi.

Sciacquare i ceci in scatola, aggiungerli alle verdure, far riprendere l’ebollizione, coprire e lasciar poi sobbollire per massimo una ventina di minuti in modo che le verdure non si smollino.

Portare a ebollizione in una pentola 240 cc di acqua salata.
Spegnere il fuoco, aggiungere il couscous e mescolare lasciandolo gonfiare per cinque minuti.
Mescolare con una o due noci di burro e sgranarlo bene, quindi disporlo nei piatti.

Versare nel mezzo del couscous le verdure coi ceci aggiungendo eventualmente il liquido di cottura e volendo dell’harissa sciolta in un po’ di brodo.

Buon appetito!

SUGGERIMENTI E NOTE:

  • Non penso sia necessario aggiungere che nonostante il clima molto differente da quello d’origine di questa vivanda, il piatto è stato molto apprezzato; anzi la pentola delle verdure è stata spazzolata a fondo.
  • Ras el hanout: Il Ras el hanout è una miscela di spezie e altre piante d’origine maghrebina che oramai si trova in molti supermercati. Come per il curry (cui questa è la risposta nordafricana…) ne esistono diverse versioni. In genere son sempre presenti noce moscata, chiodo di garofano, macis, anice, curcuma, cannella, boccioli di rosa, lavanda, pepe, zenzero, peperoncino, cardamomo.
  • Harissa: La harissa è una salsa, preparata nel mortaio, a base principalmente di aglio, peperoncino e olio d'oliva; se ne trovano di diversi tipi, anche in tubetto, in quasi tutti i supermercati e i negozi di alimentari. In particolare nelle grandi città con forte presenza di persone originarie della parte meridionale del bacino del Mediterraneo.
  • Abitualmente per questo piatto si usano anche le rape; non avendone trovate sono state sostituite dalla patata...
  • Si parla di couscous anche in: Couscous, verdure e calde serate d’estateCouscous con ragù di verdure (ricetta light)Couscous in tavola!Merluzzo all'agro con verdure e couscous, ricetta lightSeppioline e couscous.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna