La zuccata casalinga

La zuccata casalinga

Quando c'è da preparare alcune specialità della pasticceria siciliana, si presenta sempre il solito problema: dove trovo la zucca candita (la zuccata, per l'appunto) da mescolare alla ricotta?!?

Qui da me non si trova e quindi o si ricorre ad altri canditi o, con un po' d'ingegno, ci si prepara la zuccata a casa!
Almeno le zucche qui non mancano.

Chiaramente non voglio proporre una preparazione impeccabile come quella tradizionale; preparazione che come tutte quelle che riguardano i canditi, richiede decisamente molti giorni di lavoro e molto tempo.
Del resto le mie ricette, in genere, presentano cose che ognuno, con a volte un po' più d'impegno, può preparare nella propria cucina di casa.
Quindi ho cercato di semplificare al massimo tutti i passaggi e di documentarli fotograficamente nel modo più completo possibile.

Gli ingredienti, almeno quelli, son veramente pochissimi, economici ed essenziali:
non resta che cominciare a usarli.

Ingredienti:

zucca (meglio gialla)

g

1'000

sale

 

QB

zucchero

g

1'000

cannella

 

ad lib

Preparazione:

Annunci Google

<

Tagliare la zucca, senza sbucciarla, in grosse sezioni e tagliarle poi in quattro per il lungo, eliminare i semi e le filacce e metterla in acqua salata per almeno un'ora.

Sciacquarla abbondantemente per eliminare del tutto il sale e lasciarla scolare bene.

Mettere a bollire una pentola d'acqua abbastanza capace e intanto eliminare la buccia e disporre la zucca su di un panno.

Mettere i pezzi di zucca nell'acqua bollente e appena ripreso il bollore lasciarli appena il tempo perché si ammorbidiscano senza assolutamente perdere la consistenza soda.

Scolarli bene e lasciarli asciugare a fondo per alcune ore (eventualmente disponendoli su una grata del forno a 40°, possibilmente ventilato).
Disporli in una pentola, coprirli con tutto lo zucchero e con la cannella (questa in quantità minore o maggiore, secondo il proprio gusto).

Mettere a cuocere a fuoco basso per un paio d'ore.
Trascorso questo tempo, scolare i pezzi di zucca nella pentola e lasciarli asciugare su di una grata per alcune ore o addirittura una notte.
Portare a ebollizione lo sciroppo rimasto, aggiungendo un poco di zucchero se necessario, mettervi i pezzi di zucca e proseguire la cottura, a fuoco basso, fino all'assorbimento dello zucchero.

Disporre la zucca su di una grata ad asciugare completamente. Io personalmente la metto in un recipiente con grata e la lascio per ventiquattr'ore nel forno a 40°/60°.

La zuccata è pronta per l'uso. Può essere conservata per un paio di mesi in una scatola di latta, ben chiusa e all'asciutto.

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<
  • Il peso indicato della zucca è quello dei pezzi con la buccia e ancora da pulire!
  • La zuccata viene usata, fra l'altro, nella preparazione del ripieno dei cannoli siciliani e della cassata.
  • Cucina di casa: la cucina di casa mia è quella di dotazione alla mia abitazione, in pratica quella standard a corredo degli altri appartamenti della palazzina:
    al momento della scelta del colore dei mobiletti ho chiesto solo alcune piccole varianti; come per esempio un bancone più profondo per aver più spazio per stendere la pasta!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna