Franzbrötchen al marzapane

Franzbrötchen al marzapane

 

Questi Franzbrötchen (letteralmente: panini francesi) al marzapane sono la versione, diciamo così di lusso, di una classica preparazione di Amburgo; a metà strada fra un prodotto dolce di panetteria e la pasticceria vera e propria.
Abitualmente il ripieno consiste solo di burro, zucchero e cannella.

Per l'impasto si può utilizzare quello per i croissant o fermarsi al semplice impasto per la treccia al burro, senz'altre lavorazioni.

Qui mi sono limitato a utilizzare il mio impasto abituale per la treccia al burro (qui la ricettache è in fondo anche quello che con ulteriori lavorazioni uso abitualmente per i miei croissant fatti in casa (qui la ricetta).
La massa di marzapane si trova in genere al supermercato (almeno qui) o nei negozi specializzati.

Quelle che seguono sono le quantità e le istruzioni per la preparazione di una piccola quantità (cinque o massimo sei) di questi panini.

Per la versione classica sostituire il marzapane con altri dieci grammi di zucchero.

Ingredienti:

impasto per treccia al burro (v. nota)

g

350

burro

g

80

zucchero

g

40

marzapane

g

50

cannella

ct

2

zucchero semolato per decorare

 

QB

Preparazione:

Annunci Google

<
 

Mescolare, possibilmente con la frusta elettrica, il burro ammorbidito con la massa di marzapane a pezzettini, il burro e la cannella.
Lavorare pazientemente fino a ottenere una crema omogenea.

Distendere l'impasto per la treccia al burro,  già fatto lievitare, su di una superficie infarinata e ricavarne un rettangolo abbastanza regolare un po' meno lungo di una cinquantina di centimetri e largo la metà.

Volendo aumentare le dosi, la sfoglia dovrà aumentare in larghezza ma mai in lunghezza.

Aiutandosi con una spatola, distribuire la crema su tutta la superficie della sfoglia in uno strato regolare.

A questo punto arrotolare abbastanza strettamente l'impasto su se stesso, per il lungo e quindi tagliarlo, a seconda delle dimensioni e delle quantità di panini desiderate, da quattro a sei parti.

Disporre i panini su di una placca coperta di carta forno e, aiutandosi con il manico di un cucchiaio di legno o del bordo di un'assicella, premere ogni singolo panino a metà, nel senso della lunghezza (alle estremità resterà ben visibile il disegno della spirale).
Coprire con un canovaccio e lasciar lievitare per almeno mezz'ora al riparo da correnti d'aria e dal freddo..

Iniziare a scaldare il forno (statico) a 190°.
Quando i panini saranno ben cresciuti cospargerli appena di zucchero e infornarli per 20' - 25' (a seconda del forno).

Sfornarli ben dorati e lasciarli raffreddare su di una gratella.

Sono ottimi sia tiepidi che freddi.

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<
  • ATTENZIONE: come diverse preparazioni del Nordeuropa, anche questa è stucchevolmente ed estremamente dolce: se non amate questi gusti, rinunciate o riducete le dosi di zucchero e marzapane. Stesso discorso per la cannella, non tutti la amano in questa quantità...
  • Le dosi indicate sopra sono per la quantità minima; aumentarle proporzionalmente a seconda della quantità di panini desiderata.
  • Per una preparazione più delicata, utilizzare l’impasto per i croissant

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna