Stampa

Torta bassa al limone,
ideale per le festicciole dei bambini!

La torta bassa al limone, ideale per le festicciole dei bambini!

Questa è una torta semplice e golosa: in pratica se non la si toglie dal tavolo la tentazione di continuare a servirsene (giusto un altro pezzettino, dai...) è irrefrenabile.

Ed è una torta che presenta il vantaggio di essere adattabile a diverse forme e dimensioni: basta raddoppiare, triplicare o addirittura quintuplicare i quantitativi indicati.
Teglie più grandi nel mio forno non vanno.

Una torta bassa che si presta facilmente a essere tagliata a quadratini; ideale quindi per un tè o delle festicciole per i bambini.

Abitualmente io ne preparo la versione da due uova (teglia da cm 24 Ø) o quella da tre.
Con cinque uova, volendo si può preparare una teglia da cm 30x40: non ne avanzerà!
Qui di seguito indico la quantità minima di ingredienti per una teglia tonda da una quindicina di centimetri; ma così ridotta non m'è mai capitato di prepararla!

Ingredienti, per una teglia da cm 15 Ø:

0001.jpg 0002.jpg

burro

g.

70

zucchero

g.

70

scorza di limone

ct.

1

uova

pz.

1

farina 00

g.

55

maizena (o fecola)

g.

25

lievito per dolci

g.

4

Per la glassa

zucchero a velo

g.

50

succo di limone

cm3

25

Preparazione:

Annunci Google

<

Per questa preparazione è importante che burro e uova siano a temperatura ambiente, quindi predisporli prima fuori dal frigo.
Imburrare una teglia o una placca (oppure foderarla con carta forno) e tenerla da parte.
Preriscaldare il forno, statico, a 180°.

Lavorare con la frusta elettrica alla massima velocità il burro fino a ridurlo a una crema morbida.

0003.jpg 0004.jpg 0005.jpg

0006.jpg

Continuando a mescolare aggiungere via via lo zucchero già mescolato con le scorze di limone.
Dovrà risultarne una crema molto omogenea (volendo macinare finissimo lo zucchero col pestello o il multilama).

0007.jpg 0008.jpg 0009.jpg

Aggiungere il primo uovo e continuare a mescolare per una trentina di secondi alla massima velocità.
Procedere, a uno alla volta, fino a esaurimento delle uova.

0010.jpg 0011.jpg 0012.jpg

0013.jpg

Ora versare in due o tre volte la farina mescolata alla maizena e al lievito, mescolando a velocità medio bassa.

0014.jpg 0015.jpg 0016.jpg

0017.jpg

Travasare l'impasto nella teglia imburrata (o foderata con carta forno) livellandolo uniformemente con una spatola.

Infornare a 180° in forno statico già riscaldato e cuocere per 25' (come sempre, a fine cottura, fare la verifica dello steccolino!).

0018.jpg 0019.jpg 0020.jpg

0021.jpg 0022.jpg

Poco prima che la torta sia pronta, mescolare insieme lo zucchero a velo col succo di limone:
dovrà risultare una glassa densa ma fluida.

0025.jpg 0026.jpg

Appena la torta è sfornata, posare la teglia su di una gratella e coprirla con la glassa distribuendola con una spatola:
è importante che quest'operazione sia fatta a torta calda in modo che la glassa possa penetrare nell'impasto profumandolo e non si limiti soltanto alla superficie.

0023.jpg 0027.jpg

Lasciar raffreddare la torta nella teglia sulla gratella.
La torta può essere servita a grossi quadrotti irregolari.

0028.jpg 0029.jpg 0030.jpg

Buon appetito!

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<

 

I vostri commenti son benvenuti!
Lasciateli nel modulo a fondo pagina: