Prussiani (biscottini di sfoglia)
(Schweineörchen)

Prussiani di sfoglia

Ci sono alcuni dolcetti, come le meringhe e i tiramisù improvvisati, che preparo quando ho da far fuori i resti di un'altra preparazione.

Tra questi ci sono certamente anche i prussiani!

Basta completare i ritagli di pasta sfoglia con un po' di burro, zucchero e aromi e son già pronti.

In pratica, quando dopo aver ritagliato dalla pasta sfoglia tutte le forme che servono e ci si trova ad avere tanti piccoli ritagli sparsi sul tavolo, basta sovrapporli, tirarli e dar loro un paio di giri, e ci si trova una piccola mattonella di sfoglia da riporre in frigo finché non si è terminato il resto.

E poi... si riprende con questi!

Qui di seguito indico le dosi come riportate nel mio manualetto di cucina (Backen macht Freude);
ma le foto e le quantità usate effettivamente son state adattate alla sfoglia che c'era!

Ingredienti:

 

pastasfoglia pronta 225
burro 25
zucchero 50
vaniglia presa  1
cannella (facoltativa) presa  1
farina per stendere QB
zucchero per la decorazione  QB

 

 

Preparazione:

Annunci Google

<

Stendere la sfoglia (si dovrebbe ottenere un rettangolo di ca. cm 55x22) oppure, se la si prende appositamente per questi biscotti, prenderne una già stesa!

Mescolare lo zucchero con la vaniglia (o una bustina di zucchero vanigliato) e volendo anche con la cannella.

Sciogliere il burro e spennellarlo su tutta la superficie della sfoglia.

Cospargere il tutto con la miscela di zucchero…

… e cominciare ad arrotolare la sfoglia abbastanza strettamente a questo modo:

Partendo dai due lati estremi (corti) del rettangolo, arrotolarli verso il centro fino ad avere due rotoli di sfoglia che si incontrano al centro.

Farli aderire bene e mettere questo insieme, avvolto in cartaforno, su di un tagliere e poi in frigorifero per minimo mezz'ora.

Trascorso il tempo necessario, portare il forno (statico) a 200° C (se ventilato 180° C).

Foderare con carta forno una placca per dolci.

Mettere il doppio rotolo su un tagliere e con un coltello ricavarne delle fette spesse circa un centimetro da disporre, ben distanziate sulla placca.

Infornare a metà altezza per ca. 15' ricordandosi di girare i biscotti dopo i primi dieci minuti
(personalmente giro i biscottini dopo una dozzina di minuti e proseguo poi per altri cinque minuti fino a ottenere una bella doratura della sfoglia).

Togliere dal forno e, per prima cosa, spolverare generosamente di zucchero i biscotti.

Far scorrere, possibilmente, la carta forno coi biscotti su un ripiano in modo che non continuino a cuocere sulla placca bollente.

Aspettare che siano raffreddati e, se dopo il primo assaggio ne sono avanzati, riporli in una scatola di metallo: si possono conservare per due o tre giorni.

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<
  • print pdf solo testo ricetta da stampare o scaricare
  • Indipendentemente dalla quantità di sfoglia disponibile, la larghezza del rettangolo (il lato lungo) dev’essere di ca. cm 55; ciò per garantire un numero sufficiente di spire ai biscottini.
  • Volendo sapori diversi ogni volta, arricchire lo zucchero con un'idea di cacao oppure con una cucchiaiata o due di farina di mandorle o di cocco.
  • Non son riuscito a fotografare alcuni passaggi: rimedierò al più presto (al prossimo avanzo di sfoglia!)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna