La mia amatriciana, quasi tradizionale...

 pasta all'amatriciana

Quella della pasta all'amatriciana è una ricetta antica, così antica che la versione originale (oggi viene chiamata alla gricia) non prevedeva i pomodori: non ce n'erano! 
Io, nella mia versione, li metto, ma solo alla fine. A pezzettoni, per dar più colore e sapore al piatto.

Già saporito di per sé, del resto...

La ricetta prevede, rigorosamente, i bucatini. Ma volendola preparare con degli spaghetti grossi è buona lo stesso: io a volte la preparo così.

A me piace molto condita e piccante per cui, se non trovo un bel guanciale nero nero di pepe, ne macino veramente tanto, senza moderazione, mentre rosolo gli ingredienti qui elencati:

bucatini

gr

100

guanciale

gr

50

cipolla media (v.nota)

pz

1

pomodoro medio (facoltativo)

pz

1

peperoncino

pz

1

pepe nero

ad lib

sale

QB

pecorino grattugiato

QB

olio EVO

QB

 

<

Preparazione:

Questa è una preparazione molto rapida e io procedo così: mentre porto l'acqua a ebollizione taglio la cipolla a pezzettoni, il guanciale a striscioline, il pomodoro a mezzi spicchi (avendoli in casa, preferisco un paio di pomodorini ciliegini a spicchi) e grattugio il pecorino. 

 Appena l'acqua bolle, salo, butto la pasta e metto la padella con un po' olio sul fuoco aggiungendo a rosolare, con un fuoco medio vivace, la cipolla, poi il guanciale, il peperoncino spezzettato e il pepe (a volontà!).   Il condimento sarà pronto al momento di scolare la pasta: a fuoco vivo aggiungere alla padella la pasta e farla saltare e insaporire, aggiungendo gli spicchi di pomodoro, per un paio di minuti.   Tolta la padella dal fuoco, aggiungere il pecorino, mescolare bene e passare nei piatti. 

SUGGERIMENTI E NOTE:

<
  • La cipolla: lo so, nella ricetta tradizionale dell'amatriciana (così come della gricia) la cipolla proprio non ci va. Forse l'avevano finita... mi spiace; ma a me, nonché ai miei commensali, questa versione a modo mio piace molto e quindi vado avanti così!
  • Mettere il tavola il macinapepe, dell'olio al peperoncino e del pecorino per chi desidera un sapore ancor più marcato...
  • Penso sia chiaro che le quantità indicate, a seconda dell’appetito e del numero dei commensali, vadano proporzionalmente modificate.
  • Per favore, con questo piatto la pancetta affumicata non ha niente a che fare!
  • Una curiosità: tradizionalmente questo piatto, come del resto la carbonara, è uno di quelli che i legnaioli preparavano durante le giornate di lavoro nei boschi e utilizzando quei pochi ingredienti che potevano portarsi dietro senza timore che andassero a male (per la carbonara non si portavano le uova in tasca... ma una gallina in un sacco - così ho trovato riportato in un paio di testi tempo fa!)
  • Per gli amanti delle tradizioni a tutti i costi... riporto il link a questo interessante articolo:
    http://www.glistatigenerali.com/cibo-vino/bacchettoni-finitela-le-tradizioni-si-inventano-e-la-cucina-e-scambista/

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna