Stampa

Pasta al pesto
(versione light)

La pasta al pesto!

Forse non ci avete mai pensato ma anche una buona pasta al pesto può essere considerata come piatto unico e pure light!
Certo: basta non avere la mano pesante col pesto…

Peraltro è un piatto completo di tutto; ci sono i grassi dell'olio d'oliva e dei pinoli, le proteine del formaggio e poi patate, pasta, erbe e verdure...
resta solo da decidere quale pasta scegliere.

Preparare il pesto all’ultimo momento può essere complicato ma si può sempre ricorrere a un buon pesto commerciale oppure fare come me: io ho sempre, nel mio magico freezer, dei piccoli contenitori (da CT 2, ca. gr 50) dove conservo il pesto che preparo nella bella stagione, quindi l'ho già pronto e buono.
I fagiolini usati questa volta, vista la stagione (mentre scrivo è gennaio), sono surgelati.
Le patate fresche, invece, non mancano mai.

Ed ecco la ricetta, veramente veloce, in poche righe.

Ingredienti, per persona:

0001.jpg 0002.jpg

fusilli corti bucati (v. nota)

g

50

pesto

CT.

1

patate

g

100

fagiolini

g

100

sale grosso

QB.

 

Preparazione:

Annunci Google

<

 

Mettere a bollire l'acqua e cominciare a pelare le patate e a tagliarle a dadoloni.
Mettere il pesto nella zuppiera calda (se è surgelato si scioglierà più rapidamente).

0002a.jpg 0003.jpg 0005.jpg

Quando l'acqua bolle salare e poi versare le patate, far riprendere l'ebollizione e aggiungere i fagiolini.
Appena bolle di nuovo gettare la pasta.
Quando la pasta è quasi pronta allungare il pesto con un cucchiaio dell'acqua di cottura.
Attenzione, se si tratta di un pesto casalingo surgelato (e quindi senza formaggio), aggiungere ora il pecorino grattugiato.

Scolare la pasta e le verdure e mescolare nella zuppiera.

0006.jpg 0007.jpg 0008.jpg

0009.jpg

E un pranzo completo è già in tavola!

0010.jpg 0011.jpg 0012.jpg

0013.jpg 0014.jpg

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<