Spaghetti cozze e gamberetti

Spaghetti cozze e gamberetti

Qualunque piatto di pasta condito coi frutti di mare mi rende felice. Dalle classiche linguine alle vongole (magari insaporite dalla bottarga...) alle pennette gamberetti e zucchine.
Diciamo pure che l'unico limite a queste preparazioni è la fantasia!

Fra i piatti che ogni tanto mi piace proporre c'è questa versione di spaghetti con le cozze, arricchita e colorata dai gamberetti e dal pomodoro fresco a cubetti.
Un piatto semplice e decisamente saporito.

Non si tratta certo di un piatto ricco come gli spaghetti allo scoglio ma fa sempre la sua bella figura, in tavola.
La prova è che in genere la padella viene pure spazzolata con cura dai commensali!

La cosa importante è avere delle cozze non troppo grandi, così da non dominare con la presenza dei gusci tutto il piatto.
Ne consegue anche che è importante pure sgusciarne una metà (dopo la cottura) per gestire al meglio la rifinitura finale in padella.

Ecco come faccio io.

Ingredienti, per persona:

spaghetti o linguine

g

75

cozze (col guscio)

g

350

gamberetti sgusciati

tz.

½

prezzemolo per le cozze

QB.

aglio

spicchi

1

vino bianco

cc.

100

concentrato di pomodoro

ct.

1

pomodoro fresco a cubetti

pz.

1

pepe

QB.

olio EVO

QB.

sale, solo per la pasta!

QB.

Preparazione:

Annunci Google

<

Per questo piatto sono ideali delle cozze dal guscio piccolo (ma belle piene - ça va sans dire...).
Lavarle e spazzolarle bene e metterle in una pentola in cui si è scaldato dell'olio con l'aglio appena schiacciato col piatto del coltello e un po' di pepe.
Bagnare col vino bianco, spolverare di prezzemolo e lasciar cuocere coperte, a fuoco vivo, finché non si siano aperte tutte.

Aiutandosi con un mestolo forato, trasferire le cozze in una ciotola.
Filtrare con un passino fine il liquido di cottura e tenerlo da parte.

Sgusciare circa metà delle cozze ed eliminare tutte quelle ancora chiuse.

Buttare la pasta nell'acqua bollente e salata e contemporaneamente scaldare in una padella il liquido di cottura riservato precedentemente insieme ai gamberetti e al concentrato di pomodoro.

A tre minuti dalla fine cottura della pasta, aggiungere nella padella le cozze - sia quelle sgusciate che quelle col guscio - e spolverare di prezzemolo.
Mescolare e aggiungere il pomodoro a dadoloni.

Scolare la pasta molto al dente e versarla in padella.
Proseguire la cottura a fuoco molto vivo per due/tre minuti in modo che la pasta assorba in pieno il sapore del condimento.

Portare in tavola e scodellare direttamente dalla padella:
è un piatto informale da gustare con gli amici; magari all'aperto.

Buon appetito!

Non stupitevi se alla fine qualcuno, dopo aver già fatto scarpetta nel piatto, pulirà accuratamente col pane anche la padella...

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<
  • Non dimenticarsi di mettere in tavola una ciotola per i gusci vuoti.
  • Oltre al sale utilizzato per la cottura della pasta non è necessario altro sale: il liquido di cottura delle cozze è già salato a sufficienza.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna