Patate avanzate?
Facciamone frittate!

La frittata di patate

A volte, quando preparo da mangiare, mi lascio trasportare dall’entusiasmo della mia golosità e lascio abbondare le quantità.

A tavola però il mio appetito mette un saldo punto d’arresto al mio attacco al piatto e così…
qualcosa avanza.

Con le patate arrosto capita spesso: ma la soluzione è a portata di mano!
E il più delle volte ne vien fuori una bella frittata, come questa.

Ingrediente fondamentale le patate rimaste; le uova non possono mancare, si tratta di una frittata.
La cipolla poi, in queste frittate è fondamentale (e comunque io amo le cipolle!).

Di quantità, per un piatto di riciclo, non è il caso di parlare: quel che c’è basta e avanza.

Ingredienti:

patate arrosto avanzate

uova

QB

latte

sale e pepe

farina

poca

olio EVO per la padella

Preparazione:

Annunci Google

<

Dopo aver rosolato la cipolla affettata sottile si aggiungono le patate, eventualmente tagliate a pezzetti se molto grosse e si lascia insaporire brevemente a fuoco medio.

Nel frattempo si sbattono le uova, quante ne bastano a seconda delle dimensioni della padella (per queste foto, due) insieme a poco latte e poca farina.
Si aggiusta di sale e pepe (attenzione: le patate son già saporite di per sé) e si distribuisce nella padella muovendola un po’ per raggiungere tutti i punti.

Si prosegue la cottura, sempre a fuoco medio, per pochi minuti, coprendo con un coperchio e poi si capovolge cuocendo per un altro paio di minuti.

La frittata è pronta, buon appetito!

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<
  • A ognuno la possibilità di insaporire con ulteriori aromi: del rosmarino tritato e rosolato in padella insieme alla cipolla, per esempio.
  • Un paio di cipollotti tagliati ad anellini, invece della cipolla, ingentiliscono molto il sapore.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna