Print Friendly, PDF & Email

Confettura di pesche e prugne

Confettura di pesche e prugne

Visto che il tempo è sempre incerto e che mettermi a fare lunghi fine settimane in bicicletta non è consigliabile, non mi resta che darmi al giardinaggio e ai lavori in cucina.

Ora che ci sono a disposizione prugne e pesche in quantità ne approfitto per prepararmi un po' di vasetti per la dispensa.

La preparazione è sempre la stessa che seguo per tutte le mie conserve di frutta:

Annunci Google

<

taglio la frutta la frutta a pezzettoni e la metto in un pentolone.

La copro con circa metà del suo peso con zucchero gelificante...

... finché non ha buttato fuori tutto il suo sugo e si è ben ammorbidita.

La faccio bollire per alcuni minuti e poi aggiungo il resto dello zucchero e lascio andare ancora un paio di minuti.
Quindi la chiudo nei vasetti e la mia confettura è pronta!

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<
  • Dopo due o tre giorni di riposo la marmellata è a disposizione per essere usata;
    per torte e altri dolci o per esser fatta fuori a cucchiaiate.

Aggiungi commento