Cannelloni al ripieno di brasato e verdure
(la cucina del riciclo...)

Cannelloni al ripieno di brasato, la cucina degli avanzi...

Quando si preparano arrosti e brasati può capitare che avanzi qualcosa...
e invece di riproporre lo stesso piatto riscaldato il giorno dopo è sempre un'ottima idea utilizzare quello che resta per delle ottime paste ripiene!

In questo caso dei cannelloni. 

Chiaramente invece che cannelloni potevano essere dei ravioli o dei tortellini ma...
in questo periodo in casa i cannelloni vanno per la maggiore (e come sempre i bambini di amici e vicini li adorano).

Qui avevo un paio di fettoni di brasato cotto insieme a delle verdure e non ho fatto altro che completarli, dopo averli passati al mixer, con uovo, pangrattato e formaggio grattugiato.

Per il resto la procedura è quella abituale dei cannelloni; come, per esempio, quelli di magro.

E ora, cominciando come sempre dagli ingredienti, iniziamo a cucinare!

Ingredienti, per circa venti cannelloni:

per il per il ripieno

 

 

avanzi di brasato e verdure, ca.

g.

500

uova

pz.

1

formaggio grana

CT.

2

pangrattato

CT.

2

noce moscata

Ad lib.

sale e pepe

QB.

per la besciamella:

 

 

burro

g.

25

farina

g.

25

latte

ml.

500

per i cannelloni:

 

 

pasta secca per lasagne

pz.

10

olio per la teglia

QB.

salsa di pomodoro (v. nota)

QB.

grana grattugiato

QB.

Preparazione:

Annunci Google

<

Tritare le fette di brasato e verdure, possibilmente con il mixer, e mescolarli in una ciotola insieme a un uovo il formaggio grattugiato e il pangrattato. Dovrà risultare un impasto omogeneo.

Tenerlo da parte e preparare la besciamella e la pasta.

Cuocere in acqua bollente salata poche lasagne per volta, io in genere ne faccio tre o quattro; a seconda del tipo di pasta serviranno dai tre ai sei minuti percé si ammorbidiscano abbastanza da poterli arrotolare intorno al ripieno.

Tagliarli a metà, in modo da ottenere due quadrati, e disporre una cucchiaiata di ripieno sulla pasta.

Arrotolarli bene e disporli via via con la parte di pasta sovrapposta al di sotto.

Lasciarli asciugare qualche minuto e poi disporli (aempre con la parte di pasta sovrapposta al di sotto) in una teglia già sporcata da un fondo d'olio EVO e salsa di pomodoro.

Spolverarli generosamente di parmigiano e poi coprirli con la besciamella.

Quindi, secondo il gusto, coprire il tutto on la salsa di pomodoro sbattuta con un uovo oppure con uno strato di parmigiano sulla besciamella.

Mettere a cuocere nel forno (statico) preriscaldato a  200°C per circa 20'.

Se a fine cottura si desiderasse una maggiore doratura, farli colorare per altri cinque minuti sotto al grill.

Quindi sfornare, attendere alcuni minuti e portare in tavola.

Il pranzo è servito!

Buon appetito

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<

  • print pdf Ricetta, solo testo: da stampare o scaricare.
  • Salsa di pomodoro: io utilizzo una semplice salsa fatta con pelati a pezzi, olio, aglio, sale e basilico (nonché un pizzico di zucchero)
  • Ogni forno ha la sua storia: regolare la temperatura a seconda del forno e se non fossero abbastanza dorati, gratinarli per un massimo di 5 minuti.
  • Se servito come primo di un pranzo completo, bastano tre cannelloni a testa; come piatto unico, cinque (e se richiesto anche un bis!).
  • Articoli correlati: I cannelloni di magro

I vostri commenti son benvenuti!
Lasciateli nel modulo a fondo pagina:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna