Sformato di sedanini della nonna

Sformato di sedanini della nonna

Ogni tanto vien voglia di portare in tavola un piatto di pasta al forno che sia veloce e semplice da mettere insieme;
e che magari sia pure possibile, in parte, preparare in anticipo.

Poi, fondamentale, che piaccia a tutti; quindi senza sapori forti, piccanti o marcati.

Come questo tradizionale sformato di sedanini al forno!

Si tratta di una preparazione che si presta a tantissime varianti, da quelle più ricche a quelle vegetariane.

Io oggi vi propongo la versione che definirei di base.

A voi, volendo, la libertà di modificarla e arricchirla con gli ingredienti che preferite; o che magari sono avanzati dal giorno prima...

E ora, cominciando come sempre dagli ingredienti, iniziamo a cucinare!

Ingredienti, per due persone:

sedanini (Hörnli)

g

100

prosciutto cotto

g

50

uova

pz.

1

latte intero

cc

150

burro

cc

20

grana

g

10

sale e pepe

QB.

noce moscata

Ad Lib.

formaggio (tipo latteria)

g

20

pangrattato (facoltativo)

QB.

 

Preparazione:

Annunci Google

<

Preriscadare il forno a 220° C.

Portare l'acqua per la pasta a ebollizione, salarla e buttarvi i sedanini.
Nel frattempo far rosolare brevemente i dadini di prosciutto col burro in una padella;

fare attenzione a non lasciar scurire, o peggio bruciare, il burro!

Appena scolata la pasta, fermarne la cottura sotto l'acqua fredda e mescolarla fuori dal fuoco ai dadolini di prosciutto.

(Volendo si può preparare la pasta anche diverse ore prima e, dopo averla scolata e raffreddata, condirla con un filo d'olio EVO)

In una ciotola versare l'uovo, il formaggio grattugiato e il latte; condire con noce moscata, sale e pepe e mescolare bene con una frusta.

Tagliare a dadolini il formaggio (tipo latteria) e aggiungerlo con la pasta e il prosciutto alla ciotola.

Mescolare bene e versare in una pirofila (non è necessario ungerla).

Infornare a 220° C per 30' e comunque fino a doratura della superficie e composto ben fermo.

(A dieci minuti dal termine della cottura, volendo una gratinatura più croccante, ritirare la teglia dal forno, cospargerla di pangrattato e infornarla nuovamente per portare a termine la cottura.)

Sfornare e portare in tavola.

Distribuire nei piatti e... buon appetito!

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna