itende

Print Friendly, PDF & Email

Il pollo tandoori:
la versione casalinga!

Il pollo tandoori

Del pollo tandoori esistono tantissime versioni, tutte ottime e tutte con quella differenza che le distingue da quelle cucinate poco più in là… così, sebbene anche mio fratello ne prepari uno ottimo, ho deciso di attenermi a quella della preparazione di famiglia del signor Thudianplakal (qui la ricetta), che ancora ringrazio per la copia gentilmente concessami.

Forse ho interpretato un po’ liberamente la ricetta ma garantisco che il sapore era proprio quello dei tandoori che più volte sia il signor Thudianplakal che sua figlia mi hanno preparato. 😏

La descrizione della marinata comprende molti ingredienti ma, oggi come oggi, sono tutti di facile reperibilità quasi in ogni supermercato.

Non resta che prepararlo insieme passo passo e, cominciando come sempre dagli ingredienti, iniziamo a darci da fare!

Ingredienti: 

pollo g. 1’000
limone, succo pz. 1
olio EVO QB.
sale presa 1
aglio spicchi 3
zenzero fresco, tritato CT. 2
yogurt intero g. 300
cardamomo in polvere ct. 3
paprika non piccante ct. 4
coriandolo macinato ct. 2
garam masala ct. 1
peperoncino in polvere ct. ½
passata di pomodoro CT. 4
semi di cumino ct. 2
semi di finocchio ct. 2
colorante alimentare rosso   QB.

Preparazione:

Annunci Google

 

Affettare e spellare il pollo (cosce o filetti), marinare in succo di limone, olio e sale e mettere in frigorifero per almeno 1 ora.
Qui sono state usate delle bistecchine di cosce di pollo che spesso si trovano in commercio già disossate e spellate: secondo me, più saporite; oltre che più economiche. 😏

Nel frattempo, preparare la marinata tandoori. Tritare l'aglio in un frullatore con un po' d'acqua per creare una pasta; quindi aggiungere lo zenzero, sbucciato e fatto a pezzetti. Unire questa pasta allo yogurt già tenuto a temperatura ambiente.

Tritare grossolanamente i semi di cumino e quelli di finocchio e aggiungerli insieme a tutte le altre spezie ed aromi allo yogurt, mescolando bene con una forchetta. Aggiungere anche il colorante alimentare rosso. La marinata dovrebbe assumere la tonalità di un rosa scuro e intenso.
Se poi in cucina balla una mezza cipolla da far fuori, tritarla e aggiungere pure quella!

Aggiungi il pollo freddo a questa mistura.

Lavorarlo a fondo a fondo come se si eseguissi un massaggio ayurvedico assicurandosi che tutta la salsa abbia impregnato bene il pollo.

Coprire e conservare in frigorifero, rigirando ogni tanto per almeno un paio d'ore (idealmente per una notte intera).

Ora si passa alla cottura:
preriscaldare il forno a 230°C;

Disporre il pollo, dopo aver scolato la marinata in eccesso e utilizzando degli spiedini per dare stabilità ai pezzi di carne, su di una griglia all’interno di una teglia facendo attenzione che non tocchino il fondo della teglia.

Spegnere il forno e passarlo in modalità solo grill superiore; inserire la teglia con la griglia alla seconda tacca dall’alto.

Cuocere per 20-25 minuti e comunque fino a quando la carne avrà assunto un colore rosso intenso e, se punta, non rilascerà liquidi.

A fine cottura la carne del pollo sarà croccante all’esterno e ben cotta e morbida, assolutamente non secca, all’interno.

Qui il nostro tandoori è stato servito con riso basmati cotto con il cuociriso e un dhal di lenticchie.

Buon appetito! 

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

  • print pdf Ricetta, solo testo: da stampare o scaricare.
  • Yogurt: io uso lo yogurt greco, intero e non zuccherato.
  • Il garam masala è un mix di chiodi di garofano, cardamomo, cannella, anice, noce moscata, pepe:
    si trova pronto nei negozi specializzati.
  • Qualora si usi il normale forno (disporre della carta forno sul fondo della teglia!) o il barbecue a cupola, la temperatura, a forno statico, dev’essere di circa 230°C e il tempo di cottura va portato a 40'.

 I vostri commenti son benvenuti!
Lasciateli nella mia pagina di Facebook o nel modulo a fondo pagina:

Add comment

Vi piace questo sito?

Qui potete contribuire a migliorarlo