itende

Print Friendly, PDF & Email

Spaghetti alla disperata,
... a modo mio!

 Spaghetti alla disperata

Ogni volta che ci si trova a improvvisare un piatto all’ultimo momento, le spaghettate semplici e veloci sono sempre al primo posto.

Bisogna vedere cosa mettere in tavola sia rapidamente che con quel che c’è in casa.

I classici, quindi, aglio, olio e peperoncino oppure puttanesca, dei piatti semplici, poveri ma saporiti, in tutte le loro varianti.

Per esempio, se in casa ci sono anche dei funghi… una versione con una marcia in più della puttanesca: una bella spadellata di pasta alla disperata!

Come tutti i piatti di solida tradizione casalinga, anche questo piatto ha una ricetta con molteplici interpretazioni. C’è chi proprio l’acciuga non la mette e chi sostituisce la cipolla (poca, mi raccomando, altrimenti copre gli altri sapori!) con l’aglio…
io mi sento generoso e metto tutto; anzi, aggiungo pure il peperoncino!

Per quanto riguarda le spezie, io metto del basilico spezzettato, a fine cottura.
Ma anche origano o un po’ di prezzemolo non sfigurano.

I funghi dovrebbero essere freschi, oggi come oggi degli champignon freschi in casa ci sono quasi sempre ma, male che vada, si possono usare anche quelli in scatola.

In ogni caso, io la preparo così e ora, cominciando come sempre dagli ingredienti, prepariamola insieme!

Ingredienti:

spaghetti (o linguine)

g.

160

pomodorini

g.

150

olive nere

pz.

10

acciughe (v. nota)

filetti

3

capperi dissalati (o sottaceto)

CT.

funghi freschi o in scatola,

g.

50

olio EVO

QB.

cipolla piccola

pz.

1

peperoncino

pz.

1

aglio

spicchio

1

basilico

QB.

Preparazione:

Annunci Google

 

Mettere a bollire l’acqua per la pasta e preparare tutti gli ingredienti: affettare la cipolla e i funghi, tritare l’aglio e il peperoncino, snocciolare le olive, tagliare a spicchi i pomodori, dissalare e sfilettare le acciughe.

Iniziare a soffriggere con un paio di CT. d’olio, in una padella saltapasta, la cipolla con l’aglio, il peperoncino e l’acciuga.

Intanto, quando l’acqua bolle, salarla e buttare gli spaghetti.

Appena la cipolla si sarà colorata, aggiungere i funghi a fette e insaporirli bene per un paio di minuti.

Versare i pomodorini a spicchi e lasciar cuocere.

Appena prima di scolare la pasta (bene al dente…) completare il condimento con le olive e i capperi; aggiustare di sale e pepe.

Scolare la pasta e versarla subito nella padella.

Aggiungere il basilico spezzettato e mescolare bene proseguendo la cottura a fuoco vivo per un paio di minuti.

Completare, fuori dal fuoco, con dell’olio EVO e portare in tavola direttamente con la padella.

Gli spaghetti sono serviti!

Buon appetito!

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

 

I vostri commenti son benvenuti!
Lasciateli nella mia pagina di Facebook o nel modulo a fondo pagina:

Add comment

Vi piace questo sito?

Qui potete contribuire a migliorarlo